Il vaccino antinfluenzale

E’ Autunno è tempo di vaccinazione antinfluezale.
Quando arriva l’autunno arriva anche il solito refrend di posizioni preconcette e prive di alcun fondamento scientifico sulla opportunità di procedere alla vaccinazione antinfluenzale.

L’influenza prevista  quest’anno al momento non presenta alcuna caretteristica di particolare  virulenza e gravità,anche se chi conosce questi virus sa bene che non bisogna mai abbassare la guardia a causa dell’alto grado di variabilità genetica che essi hanno .

La risposta corretta al quesito sulla opportunità di vaccinarsi rimane sempre la stessa : vaccinarsi contro l’influenza è sempre ed inequivocabilmente una cosa positiva e raccomandabile a tutte le età.
ADESSO E’ IL MOMENTO PIU’ OPPORTUNO PER VACCINARSI , PERCHE’ QUEST’ANNO SI PREVEDE il picco nel periodo natalizio un pò in anticipo rispetto agli altri anni CHE ALLE NOSTRE LATITUDINI è TRA LA FINE DI GENNAIO E FEBBRAIO.

Il proprio medico di famiglia è perfettamente in grado di sconsigliarne l’uso alle persone che hanno delle effettive controindicazioni all’utilizzo del vaccino.
Vaccinarsi quindi fa bene a se stessi ed alla collettività, sia per motivi epidemiologici perchè le persone vaccinate interrompono il ciclo di contagio tra individui e sia per motivi economici in quanto il vaccino permette la diminuzione  del costo dovuto alla astensione dal lavoro per malattia.

dott. giancarlo totaro -medico specialista patologo clinico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *